Cosa facciamo

All'inizio della terapia il paziente si sdraia supino sul lettino, con le ginocchia piegate e raccolte, poi l'operatore esegue il trattamento seduto a fianco del paziente e assiste per tutta la durata (da un minino di 45 min a un massimo di 1 ora e mezza). Si tratta del lavaggio dell'intero colon (colon ascendente, trasverso, discendente, sigma e retto) mediante un sistema chiuso di entrata ed uscita dell’acqua. Lo speculum viene introdotto per un paio di centimetri a livello rettale e non oltre (quindi non troppo invasivo). Il trattamento non è doloroso, il sistema chiuso permette l'esclusione di odori e perdite sgradevoli per operatore e paziente. Soggettivamente il paziente avverte sensazioni benefiche o comunque non sgradevoli. La pressione dell'acqua è minima (fino ad un massimo di 140 cm di colonna d'acqua). I tubi utilizzati sono monouso, le contaminazioni sono quindi impossibili.
Patologie intestinali:
  • intolleranze alimentari, diete
  • costipazione cronica
  • colon atonico, colon spastico
  • emorroidi di lieve e medio grado
  • meteorismi cronici (pancia gonfia)
  • diverticolite, colite cronica
  • candidosi
terapie ayurvediche, cure ayurvediche, trattamenti ayurvedici
laparoscopia, colonscopia, asma bronchiale
Patologie extra intestinali:
  • allergie
  • emicrania
  • depressione
  • asma bronchiale, bronchiti croniche
  • prostatite cronica, infiammazioni croniche nella pelvi (cistite, vaginite, annessite)
  • coadiuvante nella disintossicazione del fegato e nella disintossicazione da droghe e alcool
  • ideale per le preparazioni a rettoscopia, sigmoidoscopia, colonscopia, interventi chirurgici addominali, laparoscopia.
Share by: